4° Granfondo Valle dei vini

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è icona-4-granfondo.png

“IV GRANFONDO VALLE DEI VINI” – Anche quest’anno a Sambuca di Sicilia, Borgo dei Borghi 2016, si è disputata la Granfondo Valle dei Vini di Mountain Bike ed anche quest’anno una massiccia partecipazione di ciclisti proveniente da tutta la Sicilia che hanno invaso sia il centro storico che le periferie del paese; un grande evento che unisce allo sport il ludico dello svago e il contatto con la natura. La gara ha inizio dal Corso Umberto I, con la partenza posta di fronte al Teatro Comunale L’Idea. Dopo l’erta di “La Strata Granni”, attraversa l’arco del Palazzo dell’Arpa e si immette nella Via Vassalli, fino alla C.da Canalicchio, percorre il ponte dei “Cinque Archi”  e si inerpica su ripidi sentieri fino a raggiungere il bosco di “Lu Carvunaru”. Segue poi un discreto tratto con strada asfaltata per poi scendere fino ai vigneti dei Planeta in C.da Ulmo, qui si procede su un tratto molto impervio ed accidentato attraverso un sentiero con fitti arbusti, fango e altri ostacoli.

Il percorso si inerpica di nuovo attraverso il parco de “La Risinata”, poi ridiscendere verso C.da Cellaro dov’è posto il primo dei due attraversamenti del  “Torrente Rincione”.  Dopo il primo guado che si trova nei pressi della“Torre di Cellaro”, i bikers possono riprendere fiato nel tratto pianeggiante asfaltato che porta fino a San Giovanni, qui si trova il secondo attraversamento del torrente. La salita che si incontra dopo il secondo guado è molto impegnativa e molti ciclisti scendeno di sella e procedono a piedi, spingendo la bicicletta, a causa della fatica accumulata che qui si fa sentire. Non è finita, c’è ancora da fare un ultimo sforzo, l’erta di Via Guasto e del Corso Umberto, I fino a Piazza della Vittoria dov’è posto il traguardo.

Quest’anno un foto-amatore lombardo ha condiviso con me oltre che l’ebrezza della gara anche la passione fotografica. Cristian Cacciatore, questo il suo nome, ama molto la classica fotografia in bianco e nero, la padroneggia con maestria, sapienza e incisività. Le gallerie che di seguito propongo contengono gli scatti in B&N di Cristian Cacciatore, trasparenti vetrine della gara e della fatica; la seconda quelle a colori di  Franco Alloro.


IMMAGINI DI CRISTIAN CACCIATORE


IMMAGINI DI FRANCO ALLORO

Seguimi su:

Leave A Reply