CREATIVITÁ E GRAFICHE

Creatività è un termine che indica genericamente l’arte o la capacità cognitiva della mente di creare e inventare; tuttavia esso può prestarsi a numerose interpretazioni e significati.

«La creatività è un tentativo di risolvere un conflitto generato da pulsioni istintive biologiche non scaricate, perciò i desideri insoddisfatti sono la forza motrice della fantasia ed alimentano i sogni notturni e quelli a occhi aperti.»

Sigmund Freud

«La creatività non è altro che un’intelligenza che si diverte.»

Albert Einstein

«La creatività è mettere in connessione le cose…»

Steve Jobs


L’idea di creatività come atteggiamento mentale proprio degli esseri umani nasce nel Novecento.  Nella specie umana, mentre in alcuni campi, la matematica per esempi, la creatività si sviluppa meglio in età giovanile, nella letteratura, nella musica, nelle arti figurative, continua per tutta la vita.

L’atto del creare è stato a lungo percepito come attributo esclusivo della divinità: Dante e Leonardo, infatti, non si sono mai definiti dei creativi. Propri dell’uomo erano invenzione, genio e, dal 1700, progresso e innovazione.