L'alterazione del testo è un metodo pratico per aggiungere un tocco di vivacità alle pagine Web. Se poi aggiungiamo l'animazione al testo alterato, otterremo risultati ancora più sorprendenti! Un piccolo esempio su come fare piccole animazioni con Photoshop. Abbiamo scaricato l'immagine di una composizione di frutta da "Google", ne abbiamo eseguito il taglio ottenendo un'immagine di 1024 x 390 pixel e 72 dpi di risoluzione. Immagine utilizzata  
 
 

1. Inserire un livello testo nell'immagine - Creiamo un nuovo livello sopra lo sfondo e riempiamolo di colore (qui abbiamo usato il nero). Con lo strumento Testo abbiamo aggiunto un nuovo livello con la scritta (FRUIT), sopra agli altri livelli (Finestra settaggio del Testo). Doppio click sul livello del testo per settarne la finestra di dialogo come si vede dall'immagine, abbiamo usato l'opzione Foratura per "forare" il livello nero sotto le lettere e portare alla luce l'immagine della frutta del livello di sfondo. Nel menu a comparsa Foratura, scegliere Profonda se si desidera forare i livelli fino a quello di sfondo; Bassa se si desidera che la foratura non oltrepassi il set di livelli o il gruppo di ritaglio.

----------------------

2. Alterare il testo nel fotogramma 2 - Dal menu Finestra spuntare la voce "Animazione" per attivare la relativa finestra che si apre nella parte inferiore dell'area di lavoro (vedi immagine). Fate clic sul pulsante Nuovo fotogramma per aggiungere un nuovo frame. Adesso selezioniamo il livello testo nella palette Livelli, scegliamo da menu Livello>Testo>Altera testo e impostiamo le opzioni di alterazione desiderate (abbiamo scelto lo stile Effetto arcata, selezionato Orizzontale, ed infine, abbiamo impostato la Piega sul valore +20%, vedi immagine).

----------------------

3. Invertire l'effetto di alterazione nel fotogramma 3 Creiamo un nuovo fotogramma nella palette Animazione, selezioniamo il livello testo nella palette dei Livelli e scegliamo da Menu Livello>Testo>Altera testo. Nella finestra di dialogo ripristiniamo le opzioni di alterazione che abbiamo modificato al punto precedente (abbiamo cambiato la  voce Piega da +20% a -20%, vedi immagine).

----------------------

4. Creare altri fotogrammi Abbiamo creato i tre fotogrammi di base dell'animazione. Ora dobbiamo valutare la necessità di aggiungerne altri. In effetti c'è bisogno di creare un quarto fotogramma, per ottenere una maggiore uniformità e fluidità nel movimento. Spostiamo, innanzitutto, il frame n.1 nella posizione intermedia. Facciamone un duplicato cliccando sull'icona crea nuovo fotogramma e trasciniamola alla fine, posizionandola come quarto fotogramma. Quando si progetta un'animazione, occorre pensare a come l'immagine si dovrà muovere e creare un fotogramma per ogni stato principale.

----------------------

5. Usare la funzione Tweening per completare l'animazione A questo punto usiamo la funzione Tweening per intercalare fotogrammi di transizione tra uno stato principale e quello successivo. Selezioniamo il fotogramma n.2 nella palette Animazione, e facciamo clic sul pulsante Tweening. Nella finestra di dialogo selezioniamo Fotogramma precedente dal menu a comparsa, quindi specifichiamo il numero di fotogrammi da aggiungere, 4 nel nostro esempio. Ripetiamo l'operazione per il fotogramma n.7 ed infine per il fotogramma n.12. Alla fine la situazione dovrebbe esere la seguente. Possiamo usare le opzioni Parametri della finestra di dialogo per specificare gli elementi interessati dal tweening. Possiamo ad esempio animare la posizione ma lasciare invariate le impostazioni di opacità, in modo che i colori sfumino o si intensifichino improvvisamente ecc.

----------------------

6. Anteprima dell'animazione A questo punto facciamo clic sul pulsante Esegui (Play action) della palette Animazione per visualizzare l'anteprima. Salvare il file dalla voce "Salva per web e dispositivi", scegliendo nella finestra di dialogo il formato GIF con il massimo numero di colori (256).

Ecco il risultato finale.

 
animazione finale